Messaggi

Molti si chiedono quanto tempo impieghi il DNS ad aggiornarsi o a propagarsi. La risposta dipende da diversi fattori, tra cui il tipo di server utilizzato e il luogo in cui viene effettuata la modifica.

La cosa più importante da sapere sul tempo di propagazione delle modifiche DNS è che varia da una località all'altra. È possibile che i server del vostro provider DNS non siano in grado di aggiornare i record con la rapidità che vorreste, o che stiano semplicemente funzionando più lentamente di voi. 

In ogni caso, ecco alcune linee guida generali:

  • Server: Se utilizzate un server DNS locale sul vostro computer o smartphone, probabilmente non avrete problemi con gli aggiornamenti (a meno che non siano troppo frequenti). È consigliabile controllare periodicamente il proprio provider per assicurarsi che tutto funzioni ancora bene.
  • Fornitori di cloud: I provider cloud utilizzano altri server in tutto il mondo per offrire tempi di accesso più rapidi rispetto ai server locali. Inoltre, hanno costi generali aggiuntivi associati alla manutenzione di questi server e al loro aggiornamento con i livelli attuali di domanda di traffico; ciò significa che le modifiche possono richiedere più tempo.

Come avviene l'aggiornamento del DNS?

Gli aggiornamenti DNS sono un po' diversi dagli altri aggiornamenti.

Non vengono propagati come gli altri aggiornamenti. Si propagano invece attraverso i trasferimenti di zona. I trasferimenti di zona sono un processo che consente a un server DNS di inviare un aggiornamento a un altro server DNS attualmente autorevole per quella zona. Il server autoritario notifica quindi l'aggiornamento ai suoi server secondari e lo propaga.

Ciò significa che non è necessario che tutti i server dell'ambiente comprendano le modifiche apportate dall'aggiornamento DNS prima di poterle replicare completamente in tutta la rete. Ciò può contribuire a garantire che non si verifichino problemi di latenza nel trasferimento delle zone o problemi di prestazioni quando si cerca di distribuire gli aggiornamenti in tutta la rete in modo rapido ed efficiente!

Che cos'è la propagazione DNS?

La propagazione DNS è il processo attraverso il quale il server DNS di un nome di dominio risponde alle query per il dominio e di solito è il risultato del fatto che i server dei nomi sono autorevoli l'uno per l'altro. La propagazione DNS può essere lenta e talvolta richiede ore o addirittura giorni. 

Quanto tempo impiega il DNS ad aggiornarsi? Fattori che influenzano la propagazione DNS

  • La distanza tra il client e il server
  • Il tipo e il numero di record DNS sul client e sul server
  • La quantità di traffico tra il client e il server
  • La qualità della connettività tra il client e il server
  • Il tipo di connessione tra il vostro server e il server DNS.
  • La posizione del vostro server rispetto ad altri server DNS nel mondo (più sono vicini, meglio è).
  • Quanto traffico passa attraverso queste connessioni in un dato momento (più persone le usano, meglio è).

Qual è la relazione tra gli aggiornamenti DNS e il TTL (Time To Live)?

Il TTL (Time To Live) è un numero che determina il tempo in cui un record rimane attivo. Quando si invia un aggiornamento DNS, si specifica per quanto tempo il record deve essere controllato per gli aggiornamenti prima di essere rimosso dal server DNS e sostituito con uno nuovo.

Se si sta configurando un record DMARCil TTL appropriato è di 1 ora o 3600 secondi.

Quando si invia un aggiornamento DNS, si comunica al server DNS che si sta modificando qualcosa. Può trattarsi dell'aggiunta o della rimozione di qualcosa dal record stesso (ad esempio, se si aggiunge un nome di host), oppure della modifica di un indirizzo IP di un nome di host esistente (ad esempio, se c'è stato un problema con quell'indirizzo IP). Il TTL è impostato in modo che quando ciò accade (quando il TTL scade), il sistema rimuove automaticamente le vecchie informazioni dal suo database e le sostituisce con quelle nuove, per poi riportarle allo stato originale, in modo che chiunque tenti di accedervi veda ciò che dovrebbe vedere.

Errori di aggiornamento DNS e loro risoluzione

Quando il vostro server DNS e il server che gestisce le richieste DNS per il vostro sito web non comunicano tra loro, il vostro sito e tutti i suoi visitatori possono riscontrare errori DNS. Questi possono essere causati da diversi fattori:

  1. L'indirizzo IP utilizzato dal vostro server non è elencato nei record del server DNS.
  2. L'indirizzo IP utilizzato dal vostro server è stato recentemente modificato, ma non è ancora stato aggiornato nei record dei server DNS.
  3. Il vostro server è inattivo o altrimenti irraggiungibile (ad esempio, se si trova sulla rete sbagliata).

I timeout DNS sono un problema comune a molti, ma non sempre è chiaro quale sia la causa. Il motivo più comune dei timeout DNS è che il server DNS non risponde alle richieste dei dispositivi in rete.

Come risolvere i timeout DNS

  1. La prima cosa da fare è controllare il router o il modem per verificare se sono configurati correttamente. In caso contrario, è necessario contattare il proprio ISP e chiedere come sono configurati.
  2. Un'altra opzione potrebbe essere quella di modificare le impostazioni DNS del computer o dello smartphone in modo da utilizzare un "nome risolto" invece di un indirizzo IP. Se questo non funziona, potrebbe esserci qualcosa di sbagliato nel modo in cui è stato impostato il dispositivo (ad esempio aggiornamenti del firmware mancanti).

Quanto tempo occorre per aggiornare i record DNS?

In breve, il DNS può impiegare fino a 72 ore per aggiornare il record DMARC, ma nella maggior parte dei casi l'aggiornamento avviene in meno di 24 ore. 

Quando si abilita il DMARC, assicurarsi che il record TXT sia privo di errori, che punti al sottodominio giusto e che sia abilitato il reporting per il monitoraggio. Per sfruttare al meglio il protocollo e ridurre l'impegno di manutenzione e configurazione, procuratevi un analizzatore DMARC. analizzatore DMARC che faccia il lavoro al posto vostro!

Domande frequenti sugli aggiornamenti DNS [RISPOSTA]

Quanto tempo impiega GoDaddy DNS ad aggiornarsi? 

Secondo GoDaddy, gli aggiornamenti richiedono solitamente alcune ore per essere elaborati e propagati dopo la modifica.

Tempo massimo: 48 ore (in caso di errori).

Quanto tempo impiega il DNS di Google ad aggiornarsi?

Le modifiche del DNS di Google vengono solitamente propagate entro 48 ore, che possono estendersi fino a 72 ore in alcuni casi particolari come errori tecnici e timeout.

Quanto tempo impiega Cloudflare DNS ad aggiornarsi?

Di solito, le modifiche apportate al file di zona DNS di Cloudflare vengono aggiornate entro 5 minuti (o meno), ma potrebbe essere necessario più tempo a seconda della cache DNS locale.