phishing vs spam

Phishing e Spam: sono due tipi comuni di messaggi di posta elettronica che potreste ricevere. Entrambi sono progettati per indurre l'utente a compiere un'azione che normalmente non farebbe, come aprire un allegato o cliccare su un link.

Spam vs. phishing - Sebbene questi termini siano spesso utilizzati in modo intercambiabile, hanno significati leggermente diversi.

Ma cosa significano esattamente "spam" e "phishing"? In questo saggio analizzeremo in dettaglio le differenze tra spam e phishing. Parleremo anche di come lo spam si differenzi dal phishing per quanto riguarda e-mail, chiamate e messaggi.

Che cos'è lo spam?

Spam è un termine che indica i messaggi di posta elettronica indesiderati o non richiesti. Lo spam è generalmente definito come messaggi di posta elettronica inviati in massa a molte persone che non li desiderano. La maggior parte degli utenti di Internet considera lo spam come un fattore indesiderato nella comunicazione online.

Che cos'è il phishing?

Il phishing è un tipo di frode che utilizza messaggi di posta elettronica per indurre le persone a rivelare le proprie informazioni personali, come password e numeri di carta di credito. Il phishing combina le parole "fishing" (pesca) e "whaling" (caccia alle balene), che descrivono l'invio di e-mail a individui specifici per ottenere informazioni sensibili.

Phishing vs. Spam: panoramica a confronto

Phishing

Spam

Quando gli utenti cliccano su un link di phishing, vengono invitati a rivelare le loro informazioni private, come i dati bancari, i numeri di previdenza sociale, ecc. Per lo più post su newsgroup spazzatura per pubblicizzare un prodotto,
Non solo e-mail, ma anche chiamate, messaggi di testo e messaggi sui social media. Pubblicità commerciale sotto forma di e-mail indesiderate
Inizia con un'esca che sembra provenire da fonti legittime. Email indesiderate e non richieste che invadono la casella di posta elettronica

Phishing vs. Spam: le principali differenze

Sia il phishing che lo spam sono forme di ingegneria sociale - modi per ingannare le persone e convincerle a fornire le loro informazioni personali. Sebbene possano sembrare simili, presentano differenze distinte.

Tecniche di phishing e spam

La differenza principale tra phishing e spam è il modo in cui vengono recapitati nella casella di posta elettronica:

Le e-mail di phishing spesso sembrano provenire da fonti affidabili, come banche o rivenditori, e spesso presentano loghi e immagini dall'aspetto realistico negli allegati o incorporati nel corpo dei messaggi. I messaggi di spam sono di solito facilmente identificabili come spazzatura perché contengono errori ortografici e grammaticali. Inoltre, includono oggetti generici come "guarda questo" o "questo potrebbe farti guadagnare soldi" o altri segnali di allarme come una formattazione scadente o link interrotti nel corpo dei messaggi.

L'obiettivo di Phishing e Spam

Il phishing ha lo scopo di indurre gli utenti a inserire i propri dati di accesso, facendo credere loro che un sito falso sia legittimo. Lo spam cerca di indurre l'utente a cliccare su un'e-mail e a visitare un sito web che genera entrate per lo spammer.

Cosa rende un'email di phishing diversa dalle altre email di spam?

Ecco alcune cose che si possono notare in un'e-mail:

  • Il mittente non è chi dice di essere. Se il mittente afferma di essere un dirigente o un'altra persona della vostra azienda, è probabile che si tratti di un falso. La persona che ha inviato l'e-mail potrebbe anche non lavorare per la vostra azienda.
  • L'e-mail contiene un allegato o un link che chiede di fornire informazioni sensibili (numero di previdenza sociale, password).
  • Il messaggio chiede di modificare le password o di aggiornare i software che normalmente vengono gestiti solo dall'assistenza IT.
  • Non c'è uno scopo chiaro per cui qualcuno dovrebbe inviare questo tipo di messaggio (è solo vago).

Spam e phishing: messaggi vocali e telefonate

L'utilizzo di e-mail e telefonate per ottenere informazioni personali è molto simile allo spam e al phishing. Entrambi, tuttavia, presentano alcune differenze fondamentali.

Con lo spam, di solito si riceve un'e-mail da qualcuno con il proprio indirizzo e-mail. Queste e-mail contengono in genere un link a un sito web che richiede la fornitura di informazioni personali. Queste includono numeri di carte di credito, informazioni sui conti bancari e numeri di previdenza sociale. Solo nel 2022, negli Stati Uniti sono stati inviati 8,16 miliardi di e-mail di spam

Il phishing è simile, ma utilizza le telefonate invece delle e-mail. I truffatori di phishing vi chiameranno fingendo di essere della vostra banca o della società di carte di credito, dicendo che c'è un problema con il vostro conto o che hanno bisogno di confermare alcune informazioni al telefono.

Spam e Phishing: qual è il più pericoloso?

Può essere difficile stabilire quale delle due sia più pericolosa, perché entrambe possono potenzialmente causare furti di identità o perdite finanziarie. Il modo migliore per proteggersi da entrambi è quello di non fornire informazioni personali al telefono o via e-mail se non si conosce il mittente!

Come proteggersi dal phishing?

Ecco come proteggersi dal phishing:

  • Lesoluzioni anti-phishing monitorano le e-mail e i siti web alla ricerca di attività sospette, come i link che portano a siti dannosi. Questi programmi sono in grado di bloccare tali link, evitando così che le vittime cadano vittima di truffe di phishing. Utilizzo soluzioni antiphishing di PowerDMARC e proteggetevi.
  • Utilizzare DMARC: IlDMARC (Domain-based Message Authentication, Reporting & Conformance) è un servizio all'interno del Domain Name System che consente alle organizzazioni di identificare e gestire i domini di posta elettronica spoofati.
  • Quando un'organizzazione riceve un messaggio da un mittente sconosciuto con un indirizzo Da non valido, il messaggio viene trasmesso al mittente. In questo modo può confermare che il suo indirizzo è stato utilizzato per errore. Il mittente modificherà quindi il proprio messaggio per evitare futuri tentativi di consegna, inviandolo nuovamente con un indirizzo Da valido.
  • Se un messaggio non supera la verifica DMARC, non viene instradato attraverso il vostro server di posta e, quindi, non raggiunge mai i vostri utenti o clienti. Ciò contribuisce a garantire che i messaggi legittimi non vengano bloccati dai filtri antispam integrati nei client di posta elettronica o in altri servizi di terze parti.
  • Non cliccate sul link sospetto: Questo consiglio è semplice ma efficace! Non fatelo se vedete un'e-mail o un altro messaggio che vi chiede di cliccare su un link o di scaricare un allegato! Eliminate invece il messaggio o ignoratelo.

Come proteggersi dallo spam?

Il primo passo per proteggere la posta elettronica dallo spam è utilizzare le stesse chiavi SPF e DKIM su tutti i domini.

SPF: SPF è l'acronimo di Sender Policy Framework ed è un modo per indicare ai server di posta che inviano messaggi per conto di un'organizzazione quali e-mail sono legittime e quali no. Il tipo più comune di record SPF (cioè quello che si applica a tutti i domini) è chiamato record SPF "completo" (o record SPF "all-domain").

La versione completa dello standard dice che se avete un dominio con record MX, dovreste usare il nome del vostro dominio come indirizzo nelle intestazioni delle e-mail. In questo modo si eviteranno attacchi di spoofing da parte di malintenzionati che fingono di essere la vostra azienda o inviano notifiche fraudolente che sembrano provenire da voi.

DKIM: È l'acronimo di DomainKeys Identified Mail e consente agli utenti di un servizio di posta elettronica (come Gmail) di firmare le proprie e-mail con la propria chiave privata, rendendo più facile per il destinatario identificare se un'e-mail è stata inviata da lui o da qualcun altro. Può essere utilizzato insieme all'SPF per evitare che dal vostro dominio provengano messaggi di posta elettronica falsificati.

Non rispondete mai allo spam: Non rispondete ai messaggi di spam o alle e-mail che vi chiedono di fare clic su link o allegati. In questo modo si possono installare sul computer malware o virus che consentono agli hacker di prendere il controllo del dispositivo.

Utilizzare i filtri antispam: Utilizzare i filtri anti-spam quando possibile. Questi aiutano a bloccare la maggior parte della posta indesiderata dalla casella di posta elettronica utilizzando algoritmi basati su parole e frasi chiave nel corpo del messaggio. Non sono perfetti, ma possono ridurre significativamente la quantità di posta indesiderata ricevuta.

Conclusione

I due rischi più diffusi per la sicurezza delle informazioni su Internet sono il phishing e lo spam, che rappresentano il lato oscuro di tutti i progressi tecnologici che oggi diamo per scontati. Oggi ogni azienda opera online e il mondo ha un potere e una dipendenza senza precedenti grazie a Internet. Pertanto, la sicurezza informatica è un requisito sine qua non.

I rischi più comuni per la sicurezza di Internet sono oggi lo spamming e il phishing, che rappresentano entrambi un rischio per l'integrità della comunità online. Il phishing è un metodo di pubblicità commerciale che utilizza e-mail non richieste per indurre i clienti a fornire informazioni sensibili come numeri di carte di credito, password di account e numeri di previdenza sociale. La cosa migliore è utilizzare anti-phishing di PowerDMARC. PowerDMARC per proteggersi dai gravi attacchi di phishing.