DMARC e l'informatica ombra

Gli utenti dei sistemi informativi nelle grandi organizzazioni spesso hanno forti reazioni alla loro esperienza con il sistema. La necessità di navigare in un ambiente IT composto da una miriade di soluzioni puntuali può essere frustrante per gli utenti finali. Di conseguenza, molti dipartimenti sviluppano e si affidano alle proprie soluzioni puntuali per superare le limitazioni percepite con un'unica soluzione a livello di organizzazione. Questo ha segnato l'origine dello Shadow IT. Un dipartimento che ha risorse IT ombra ha più agilità nei suoi processi. Inoltre, evita l'allineamento tra i dipartimenti, che è spesso impossibile: che è il principale vantaggio su cui ruota. Tuttavia, lo Shadow IT pone una colossale collezione di rischi e sfide alla sicurezza che annulla completamente il suo unico beneficio. Questi rischi per la sicurezza possono essere risolti con DMARC .

Scopriamo di più su cos'è lo Shadow IT e come DMARC aiuta a combattere i rischi di sicurezza dello Shadow IT con una maggiore visibilità.

Cos'è l'informatica ombra?

Le grandi aziende hanno spesso grandi dipartimenti IT centrali per monitorare le reti, fornire supporto e gestire i servizi utilizzati dall'organizzazione. Tuttavia, è stato osservato che una tendenza di shadow IT è iniziata negli ultimi anni, poiché i dipendenti spesso bypassano l'autorità centrale e acquistano la propria tecnologia per soddisfare gli obiettivi legati al lavoro. In un mondo sempre più mobile, i dipendenti preferiscono portare i propri dispositivi al lavoro perché li hanno già, hanno familiarità con essi, o non sono così impantanati da un dipartimento IT che richiede complicate configurazioni. Man mano che le applicazioni consumer basate sul cloud guadagnano trazione, l'adozione dello shadow IT sta aumentando. RSA , la divisione sicurezza di EMC, riferisce che il 35% dei dipendenti elude le politiche di sicurezza della loro azienda per svolgere il proprio lavoro.

Anche se è stato stimato che una popolazione così considerevole di dipendenti appartenenti ad altri dipartimenti utilizzerebbe metodi non conformi per svolgere il proprio lavoro, le aziende devono tenere a mente che l'uso incontrollato dello Shadow IT potrebbe portare a perdite di produttività e sicurezza.

Rischi e sfide dello Shadow IT per le organizzazioni

Secondo un recente sondaggio condotto dalla Cloud Computing Association, oltre il 30% delle aziende utilizza applicazioni cloud di cui l'IT non è a conoscenza. Molte aziende devono affrontare violazioni di dati e fallimenti a causa del loro uso di applicazioni cloud. Queste applicazioni cloud sono in genere già in uso da parte dei dipendenti, ma non vengono monitorate dal reparto IT.

Non si può mai sapere quando un dipartimento non IT della vostra azienda sta usando lo Shadow IT per aggirare la sicurezza organizzativa, e l'invio di e-mail utilizzando applicazioni e servizi basati sul cloud che non sono fonti di invio autorizzate per la vostra organizzazione, utilizzando la vostra identità. Questo può aprire la strada ad attività maligne non filtrate, spam, e scambio di messaggi fraudolenti che possono potenzialmente danneggiare la reputazione e la credibilità della vostra azienda. Lo Shadow IT, come viene chiamato, può essere vulnerabile alle violazioni dei dati e ai guasti del sistema se non viene monitorato correttamente. Questo è esattamente il punto in cui DMARC interviene per risolvere i rischi dello shadow IT nella sicurezza, autenticando le fonti di invio anche se riescono a bypassare i gateway di sicurezza integrati per raggiungere il server di posta elettronica del vostro cliente.

Come fa DMARC a proteggere dai rischi imposti dallo Shadow IT

Il problema principale indotto dallo Shadow IT è la mancanza di visibilità sulle diverse attività dei dipartimenti e la loro comunicazione con fonti esterne come clienti e partner attraverso servizi di scambio e-mail di terze parti, all'insaputa del dipartimento IT. Questo uso aumentato e non autorizzato di applicazioni basate sul cloud per lo scambio di informazioni e comunicazioni provoca un grande afflusso di frodi via e-mail, attacchi di impersonificazione e BEC. DMARC come il protocollo di autenticazione e-mail più raccomandato nel settore aiuta le organizzazioni a stare un passo avanti alle attività di Shadow IT.

  • Irapporti DMARC Aggregate forniscono visibilità sulle fonti di invio e gli indirizzi IP dietro di esse, mostrando al dipartimento IT l'esatta origine di tutte le fonti di invio non autorizzate
  • Con l'applicazione di DMARC nella tua organizzazione, le e-mail provenienti da fonti illegittime vengono rifiutate dagli MTA di ricezione prima che arrivino nella casella di posta del tuo cliente.
  • Irapporti forensi DMARC elaborano in grande dettaglio qualsiasi tentativo di spoofing del dominio, impersonificazione, BEC e altre attività fraudolente
  • Questo aiuta a porre fine alle pratiche di Shadow IT da parte di dipartimenti non IT senza l'approvazione del dipartimento IT.
  • Questo aiuta anche a ottenere visibilità su tutte le e-mail inviate da e verso il tuo dominio da diversi dipartimenti in ogni momento, cosa comportano e lo stato della loro autenticazione

Iscriviti oggi stesso a DMARC analyzer e inizia il tuo viaggio nell'autenticazione delle email per ridurre le attività di Shadow IT nella tua organizzazione e mantenere la completa trasparenza in tutti i dipartimenti.