Integrazione DMARC SIEM

L'integrazione DMARC SIEM è il processo di connessione della soluzione SIEM esistente della vostra azienda a un altro sistema, come un sistema di gestione degli incidenti o una piattaforma di threat intelligence, o una soluzione di sicurezza e-mail, come in questo caso: DMARC. Quando li si collega, possono condividere i dati in tempo reale, in modo che ciascuno abbia un quadro completo di ciò che sta accadendo. Molte aziende si affidano a soluzioni di gestione delle informazioni e degli eventi di sicurezza (SIEM) per tenere traccia delle loro attività di cybersecurity.

Gestione delle informazioni e degli eventi di sicurezza (SIEM) - spiegazione

Le soluzioni SIEM (Security Information and Event Management) sono progettate per aiutare a gestire i sistemi di sicurezza dell'organizzazione. Raccolgono dati da tutti i sistemi, compresi firewall, software antivirus, sistemi di prevenzione delle intrusioni (IPS), software anti-malware e altro ancora. Questi dati possono essere utilizzati per monitorare la rete alla ricerca di minacce o attività sospette.

Le soluzioni SIEM sono utili perché aiutano a identificare i problemi prima che si verifichino. Se un dispositivo della rete inizia a fare i capricci, può avvisare l'utente in modo che possa intervenire prima che qualcosa vada storto. In questo modo, quando si verifica un incidente, è possibile reagire immediatamente e ridurre i danni prima che sia troppo tardi.

La necessità di integrazione del SIEM

L'integrazione SIEM è un modo per le aziende di gestire i propri strumenti di sicurezza collegandoli tra loro e analizzando i dati di ogni strumento. È come avere un cruscotto in cui è possibile vedere tutti gli strumenti di sicurezza in una sola volta, e anche meglio, perché rende più facile identificare rapidamente le minacce e rispondere ad esse.

Integrando il SIEM con altri strumenti di sicurezza, come i firewall o i sistemi di protezione degli endpoint, è possibile visualizzare tutte le attività su tutti i dispositivi, in modo che se qualcosa accade su un dispositivo o in un luogo, venga visualizzato in un unico posto. Ciò significa che non dovrete più controllare più dashboard o report. Potrete vedere tutto in una volta sola, in modo da sapere cosa sta succedendo in tempo reale.

I SIEM possono essere implementati on-premise o nel cloud, a seconda delle esigenze e del budget. L'implementazione nel cloud presenta alcuni vantaggi, come la riduzione dei costi grazie alla rinuncia all'acquisto (e alla manutenzione) di hardware e software, ma comporta una serie di problemi legati alla sicurezza, ai tempi di attività e alle prestazioni.

Cose da tenere a mente

Se state pensando di implementare una soluzione SIEM, tenete a mente questi tre elementi:

  • Fate una ricerca - Oggi sono disponibili molti prodotti SIEM, quindi assicuratevi di capire cosa offrono prima di decidere quale sia il migliore per la vostra organizzazione.
  • Pensate a quanti utenti avranno bisogno di accedere: se ci sono più team che lavorano insieme allo stesso progetto, ognuno di loro avrà bisogno di accedere ai dati raccolti dalla soluzione SIEM.
  • Mantenere le cose semplici - Anche se avere tutte queste informazioni a portata di mano sembra fantastico sulla carta, cercare di analizzare tutto in una volta può portare a un sovraccarico di informazioni o addirittura alla paralisi da analisi!

Integrazione DMARC SIEM

Per la maggior parte delle organizzazioni, l'implementazione e il mantenimento di un programma di sicurezza delle e-mail solido, scalabile ed efficace può essere un compito scoraggiante. Nell'ambiente odierno, caratterizzato da un aumento delle minacce informatiche, è indispensabile che le organizzazioni dispongano di un programma efficace di sicurezza delle e-mail. Tuttavia, molte organizzazioni sono ancora alle prese con il problema di come realizzare DMARC una parte delle loro operazioni di sicurezza.

Il DMARC è uno strumento potente per combattere il phishing, ma può essere difficile da implementare. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi a integrare il DMARC nelle vostre operazioni di sicurezza esistenti con l'integrazione del SIEM:

  1. Comprendere le basi del DMARC:

DMARC (Domain-based Message Authentication, Reporting & Conformance) è un protocollo di autenticazione delle e-mail che ha lo scopo di impedire che e-mail di phishing e fraudolente vengano recapitate agli utenti finali. A tal fine, le aziende possono specificare cosa deve accadere se un messaggio non supera la convalida DMARC; ciò può andare dal rifiuto totale del messaggio all'invio normale.

  1. Assicurarsi che la configurazione DNS sia corretta:

Prima ancora di iniziare a configurare il DMARC, assicuratevi che le vostre impostazioni DNS siano corrette: questo significa assicurarsi che SPF e/o DKIM siano impostati correttamente. In caso contrario, il DMARC non funzionerà come previsto.

  1. Impostare i record SPF:

SPF è l'acronimo di Sender Policy Frameworked è un metodo di autenticazione delle e-mail utilizzato dagli ISP e da altri server di posta per prevenire lo spoofing degli indirizzi dei mittenti nelle e-mail (cioè quando un'e-mail sembra provenire da una persona diversa da quella che ha effettivamente inviato il messaggio).

  1. Utilizzare un provider DMARC con supporto API

Per includere con successo il DMARC nella vostra strategia di integrazione SIEM, una piattaforma supportata da API è la scelta migliore! PowerDMARC offre una perfetta integrazione SIEM con tutti i vostri strumenti e servizi di sicurezza di terze parti preferiti (ad esempio, firewall e antivirus) tramite API DMARC.

Perché mantenere il DMARC nella vostra strategia SIEM?

Il mantenimento del DMARC nella strategia di integrazione del SIEM come livello di sicurezza delle e-mail può essere vantaggioso nei seguenti modi: 

  • DMARC vi aiuta a monitorare i vostri canali di posta elettronica attraverso un sistema di reportistica.
  • Previene gli attacchi di phishing e spoofing 
  • Agisce come livello difensivo contro il ransomware
  • Migliora la deliverability delle e-mail e riduce lo spam 

Per implementare il DMARC oggi, si consiglia di configurare un analizzatore di analizzatore DMARC per i vostri domini. La configurazione del protocollo è semplice e priva di errori, elimina le complicazioni legate alla manutenzione e alla gestione dei sistemi di sicurezza e fornisce una protezione completa alle vostre e-mail.