Che cos'è il Piggybacking

Gli hacker utilizzano tecniche di ingegneria sociale per ottenere un accesso non autorizzato alle informazioni. Il Piggybacking previene questo fenomeno utilizzando una connessione wireless. Si tratta di una situazione in cui qualcuno accede a un'area riservata con un permesso ottenuto con l'inganno da una persona autorizzata.

Continuate a leggere il blog per conoscere la definizione di piggybacking, la sua procedura di funzionamento, i vantaggi, gli svantaggi e altro ancora.

Che cos'è l'attacco Piggybacking?

Prima di tutto, cos'è il piggybacking? Si tratta di è l'utilizzo di una connessione wireless per accedere a una connessione Internet senza autorizzazione. L'obiettivo è quello di ottenere un accesso gratuito alla rete che spesso viene sfruttato per tentare attività dannose come la violazione dei dati e la diffusione di malware. malware. Può anche portare a un rallentamento della velocità di Internet per tutti i sistemi connessi alla rete.

Anche se il piggybacking non è tentato con intento malevolo, è comunque illegale perché l'utente si avvantaggia indebitamente di un servizio per il quale non ha pagato.

Come funziona il Piggybacking?

Gli attacchi di piggybacking erano più facili e comuni in passato perché le reti Wi-Fi non erano criptate. Chiunque si trovasse nel raggio d'azione del segnale poteva accedere a una rete senza inserire una password di sicurezza. Gli hacker dovevano quindi trovarsi nel raggio d'azione del segnale di un hotspot Wi-Fi e selezionare la rete prescelta tra le opzioni presentate.

Tuttavia, al giorno d'oggi, la maggior parte delle reti Wi-Fi sono crittografate e protette da password, rendendo questi attacchi più difficili e meno comuni. Gli attori delle minacce possono comunque accedere a una rete se sono in possesso della password o riescono a decifrare la crittografia.

Tailgating e Piggybacking

Nel mondo cibernetico, secondo la definizione di tailgating e piggybacking, si tratta di ingegneria sociale tecniche di attacco utilizzate da attori malintenzionati per ottenere l'accesso a luoghi fisici riservati e protetti da sistemi elettronici. Questi sistemi sono progettati per limitare l'accesso. Gli scopi abituali sono l'accesso ai dati sensibili di un'azienda su finanziamenti, dipendenti, strategie, ecc. Può anche essere utilizzato per iniettare malware nella rete.

Sia il tailgating che il piggybacking attaccano comunemente organizzazioni di medie dimensioni con personale sufficientemente ampio da potersi mimetizzare, ma senza le procedure di sicurezza di alto livello presenti nelle aziende più grandi.

Che aspetto hanno il tailgating e il piggybacking?

Entrambi sono attacchi di ingegneria sociale in persona. Nel tailgating, gli aggressori ottengono l'accesso a un territorio riservato entrandovi senza autorizzazione. Si può immaginare una situazione in cui un dipendente striscia il proprio tesserino e l'aggressore si intrufola dietro di lui.

D'altro canto, nel piggybackingla persona autorizzata si rende conto di aver fatto entrare un intruso. Tuttavia, pensa che l'intruso avesse un motivo legittimo per essere lì. Si può immaginare una situazione in cui un dipendente parla con un malintenzionato sostenendo di avere un incontro con qualcuno in ufficio e lo fa entrare.

Sicurezza del Piggybacking: come prevenire il Piggybacking?

Esistono diversi modi per prevenire gli attacchi di piggybacking attacchi. Vediamo cosa si può fare.

Usate la sicurezza a più livelli per le aree riservate

Utilizzate la biometria per aggiungere un ulteriore livello di sicurezza contro il piggybacking. In questo modo si impedisce agli hacker di accedere rapidamente alla rete.

Aggiornare il software antimalware e antivirus

Assicuratevi che i vostri programmi anti-malware e anti-virus siano aggiornati e patchati. Questo proteggerà i vostri dati anche se i malintenzionati riescono ad accedere alla vostra infrastruttura IT.

Implementare, aggiornare e seguire le politiche e le procedure IT.

Se disponete di politiche e procedure per la sicurezza e la protezione della tecnologia, assicuratevi che tutti le seguano. Inoltre, è necessario aggiornarle di tanto in tanto per riflettere le minacce più recenti.

Proteggere le credenziali di accesso

Le credenziali di accesso sono vantaggiose per gli hacker, che quindi ne sono sempre alla ricerca. Per ottenerle, utilizzano varie tecniche di social engineering. Per una maggiore sicurezza è possibile utilizzare l'autenticazione a più fattori. 

Educare i dipendenti

Programmate una formazione sulla consapevolezza della cybersecurity per i dipendenti di tutti i livelli di anzianità. È un modo pratico ed economico per prevenire attacchi come il tailgating e il piggybacking. Assicuratevi che ogni dipendente sia ben addestrato per comprendere il ruolo che svolge nel rispondere alle minacce e nel segnalarle.

Utilizzare la crittografia

WPA e WPA 2 sono sistemi di crittografia robusti che possono essere utilizzati per ridurre al minimo la probabilità che gli aggressori intercettino una comunicazione. 

Utilizzare una password

Impostate una password forte da utilizzare per accedere alla connessione wifi del vostro posto di lavoro. Inoltre, modificate la password predefinita fornita con il router e utilizzate qualcosa che non sia troppo ovvio da decifrare. A tale scopo è possibile utilizzare strumenti di gestione delle password.

Evitare di diffondere il nome della rete wireless

Non trasmettere la rete wireless o l'SSID ai passanti. Scegliete invece un nome SSID inesplicabile per rendere più difficile per gli hacker decifrare la password. 

Limitare l'accesso a Internet a orari specifici

Acquistate router Wi-Fi che vi consentano di configurare l'accesso a Internet solo in determinate ore del giorno. Questo ridurrà al minimo le possibilità di essere vittima di attacchi di piggybacking. attacchi.

Pensieri finali

Il piggybacking è l'utilizzo di una connessione wireless per accedere a una connessione Internet senza autorizzazione. Lo scopo è quello di ottenere un accesso gratuito alla rete che spesso viene sfruttato per tentare attività dannose come la violazione dei dati e la diffusione di malware.

È possibile prevenire questo fenomeno utilizzando programmi anti-malware e anti-virus aggiornati, abbinati alla crittografia e a criteri rigorosi. Il piggybacking può anche portare a ransomwaree gli attacchi di phishing effettuati a nome della vostra azienda.