Siamo qui per chiarire una volta per tutte una delle preoccupazioni più comuni sollevate dai proprietari di domini. Una politica di rifiuto DMARC può danneggiare la tua deliverability delle email? Una politica di rifiuto DMARC può solo danneggiare la tua deliverability delle email quando hai configurato DMARC in modo errato per il tuo dominio, o hai preso una politica DMARC applicata con troppa disinvoltura per non abilitare il reporting DMARC per il tuo dominio. Idealmente, DMARC è progettato per migliorare i vostri tassi di deliverability delle email nel tempo .

Cos'è una politica di rifiuto DMARC?

Una politica di rifiuto DMARC è uno stato di massima applicazione di DMARC. Questo significa che se un'email viene inviata da una fonte che non supera l'autenticazione DMARC, quell'email verrà rifiutata dal server del destinatario e non gli verrà consegnata. Una politica di rifiuto DMARC è vantaggiosa per le organizzazioni in quanto aiuta i proprietari dei domini a porre fine agli attacchi di phishing, allo spoofing del dominio diretto e alla compromissione delle e-mail aziendali.

Quando si dovrebbe configurare questa politica?

Come esperti di DMARC, PowerDMARC raccomanda che, se sei un novizio dell'autenticazione e-mail, DMARC al solo monitoraggio è l'opzione migliore per te. Questo vi aiuterebbe a prendere confidenza con il protocollo mentre tenete traccia delle prestazioni e della deliverability della vostra email. Scoprite come potete monitorare facilmente i vostri domini nella prossima sezione.

Quando sarete abbastanza sicuri da adottare una politica più severa, potrete impostare il vostro dominio con p=reject/quarantine. Come utente DMARC, il vostro obiettivo principale dovrebbe essere quello di impedire agli aggressori di impersonarvi con successo e ingannare i vostri clienti, cosa che non può essere ottenuta con una "nessuna politica". Applicare la vostra politica è imperativo per ottenere protezione contro gli aggressori.

Dove si può sbagliare?

DMARC si basa su protocolli come SPF e DKIM che devono essere preconfigurati perché il primo funzioni correttamente. Un record DNS SPF memorizza una lista di indirizzi IP autorizzati che sono autorizzati a inviare e-mail per vostro conto. I proprietari di domini possono erroneamente mancare di registrare un dominio di invio come mittente autorizzato per SPF. Questo è un fenomeno relativamente comune tra le organizzazioni che utilizzano diversi fornitori di e-mail di terze parti. Questo può portare al fallimento di SPF per quel particolare dominio. Altri errori includono errori nei record DNS e nelle configurazioni del protocollo. Tutto questo può essere evitato avvalendosi di servizi di autenticazione e-mail in hosting.

Come monitorare le tue e-mail con un analizzatore di rapporti DMARC

Un analizzatore di rapporti DMARC è uno strumento all-in-one che vi aiuta a monitorare i vostri domini attraverso una singola interfaccia. Questo può beneficiare la vostra organizzazione in più di un modo:

  • Ottenere visibilità e chiarezza complete sul vostro flusso di e-mail
  • Passare a una politica di rifiuto senza la paura di problemi di deliverability
  • Leggere i rapporti DMARC XML in un formato semplificato e leggibile dall'uomo
  • Apporta modifiche ai tuoi record DNS in tempo reale utilizzando pulsanti attivabili senza accedere al tuo DNS

Configura DMARC in modo sicuro e corretto nella tua organizzazione utilizzando un analizzatore DMARC oggi stesso, ed elimina definitivamente tutte le paure relative ai problemi di deliverability!