controllare e migliorare la reputazione del vostro dominio

La deliverability, i filtri antispam e la reputazione delle e-mail sono probabilmente argomenti di cui avete sentito parlare, sia che siate alle prime armi con l'autenticazione delle e-mail sia che siate esperti. È emerso che diversi fattori influiscono sul fatto che un'e-mail arrivi alla casella di posta del lettore. Sebbene il contenuto dell'e-mail abbia il potere di far decollare o distruggere la vostra campagna, non è l'unico fattore in gioco.

Quando si invia un messaggio di posta elettronica, il servizio di mailbox incontra innanzitutto il dominio e l'IP.

Mantenere una solida reputazione del dominio è fondamentale se ci si affida all'invio di e-mail a freddo per raggiungere gli obiettivi aziendali, tra cui le vendite, il marketing, la creazione di link o l'apparizione nei podcast di altre persone.

Che cos'è la reputazione del dominio?

La reputazione del dominio e-mail di invio funziona in modo simile a un punteggio di credito. È l'opinione complessiva di una parte basata sul numero e sulla qualità dei link che puntano a quel dominio. La reputazione del vostro dominio viene valutata dai provider di servizi e-mail su una scala da 0 a 100.

I server di posta elettronica riceventi si fideranno maggiormente delle vostre e-mail se si avvicinano a 100 nella scala del punteggio del dominio.

 Una buona reputazione delle e-mail significa che potete inviare le e-mail ai vostri clienti attraverso i canali più appropriati. Quando qualcuno riceve una vostra e-mail, è più probabile che si fidi se sa che avete una buona reputazione presso altre aziende del vostro settore.

Come controllare e migliorare la reputazione del proprio dominio?

La reputazione del vostro dominio ha un impatto significativo sulle prestazioni del vostro email marketing. I provider di servizi e-mail utilizzano la reputazione del vostro dominio per valutare l'affidabilità delle vostre e-mail.

Pertanto, una cattiva reputazione del sito di dominio potrebbe inviare le vostre comunicazioni alla cartella spam anziché alla posta in arrivo.

Inoltre, se la reputazione del vostro dominio è scarsa, anche le e-mail transazionali, come le conferme d'ordine e gli aggiornamenti sulle consegne, possono finire nella cartella dello spam. In altre parole, l'invio di e-mail da un dominio con una cattiva reputazione potrebbe eliminare i clienti della vostra azienda.

Controllo della reputazione del dominio

Ogni provider di servizi di posta elettronica (ESP) determina la propria reputazione per il vostro dominio di posta elettronica quando determina la reputazione del vostro dominio. Gmail ha quindi un'unica reputazione del dominio. Yahoo utilizza un punteggio di reputazione distinto! Ce n'è uno per Microsoft Mail. L'elenco continua.

Questo perché i provider di servizi e-mail possono valutare la reputazione di un dominio solo in base alle e-mail che ricevono da esso. Le e-mail inviate ad altri provider di posta elettronica sono nascoste ai provider di servizi e-mail.

Lo strumento compila i punteggi di reputazione dei vari provider di e-mail quando si effettua una ricerca sulla reputazione del dominio per offrire un punteggio medio.

Ad esempio, Strumenti per i postmaster di Google può aiutarvi a valutare la reputazione del vostro dominio.

Migliorare la reputazione del dominio

Le vostre abitudini di invio di e-mail hanno l'impatto più significativo sulla reputazione del vostro dominio. La vostra reputazione dovrebbe essere buona se inviate e-mail coinvolgenti che i lettori desiderano leggere.

Ma questi sono gli aspetti particolari a cui dovete prestare attenzione.

Riscaldamento dell'indirizzo IP

Quando si riceve un nuovo indirizzo IP, questo non ha storia. Inoltre, gli spammer cambiano spesso i loro indirizzi IP per evitare di essere aggiunti alle blocklist e ai filtri antispam. Pertanto, gli ESP e gli ISP (Internet Service Provider) percepiranno un comportamento di spam se improvvisamente iniziate a inviare molte e-mail da un nuovo indirizzo IP.

Per risolvere questo problema, aumentate gradualmente il volume di invio di e-mail nell'arco di alcune settimane. Iniziate con 100 e-mail al giorno e aumentate gradualmente fino a raggiungere il numero massimo di e-mail giornaliere. Questo processo richiede circa 15 giorni.

Mettere in atto procedure di autenticazione delle e-mail

I server di posta elettronica utilizzano tecnologie di autenticazione per confermare che le vostre e-mail non sono spam o dannose. L'autenticazione delle e-mail è una parte essenziale della reputazione del dominio. Quando uno spammer invia un'e-mail al proprietario di un dominio legittimo, l'e-mail avrà spesso un aspetto simile al comunicato ufficiale di quel dominio. Per questo motivo le parti legittime devono utilizzare il più possibile l'autenticazione delle e-mail.

Potete contattarci se avete bisogno di assistenza per configurarli.

  • SPF

L'AUTENTICAZIONE SPF L'autenticazione SPF facilita la conferma che il mittente dell'e-mail è chi dice di essere. L'identità del mittente viene verificata. L'SPF protegge i destinatari delle e-mail dal rischio di essere ingannati e di credere che un'e-mail dannosa provenga da una fonte affidabile.

Strumenti gratuiti per la creazione e la verifica dei record SPF: 

-Generatore di record SPF

-Ricerca dei record SPF

  • DKIM

Le e-mail non possono essere modificate durante il transito, grazie a DKIM autenticazione. DKIM aiuta a difendersi dagli attacchi man-in-the-middle e da altri attacchi malevoli alle e-mail che comportano la manomissione delle e-mail mentre vengono inviate da una parte all'altra.

Strumenti gratuiti per la creazione e la verifica dei record DKIM: 

-Generatore di record DKIM

-Ricerca dei record DKIM

  • DMARC

I server di posta elettronica riceventi vengono istruiti su come autenticare le e-mail tramite DMARC l'autenticazione DMARC. I provider delle caselle di posta elettronica saranno quindi a conoscenza dei protocolli di autenticazione appropriati. L'assenza di uno standard di autenticazione avverte i server di posta che l'e-mail non è veramente vostra.

Strumenti gratuiti per la creazione e la verifica dei record DMARC: 

-Generatore DMARC

-Controllore DMARC

Stabilire un programma regolare per la campagna

Un altro fattore che contribuisce alla natura irregolare del vostro rating di mittente è il vostro programma di invio. La mancanza di coerenza infastidisce anche il vostro pubblico, quindi utilizzate una frequenza regolare per i vostri sforzi di email marketing.

In questo modo, si instaura un rapporto con i lettori, ci si assicura che leggano regolarmente le newsletter e si evitano picchi di invio che danneggiano il punteggio del mittente.

Verificare gli abbonati

Utilizzate strumenti di convalida o chiedete l'assistenza di specialisti qualificati per eliminare gli utenti inattivi e passivi dalle vostre liste di invio. In questo modo potrete assicurarvi di lavorare solo con clienti ricettivi, proteggendo alcune aziende da problemi legati allo spam.

Evitare di accorciare i link

Sembrano puliti e ben curati, ma spammer e hacker ne hanno approfittato. È facile costruire materiale ingannevole e convincere i destinatari a cliccare su un link a cui non avevano intenzione di collegarsi quando si utilizza un URL abbreviato. Per questo motivo, i filtri antispam sono sospettosi di tali relazioni.

Attenzione alla valutazione del mittente

La causa principale di un basso punteggio del mittente è che i marketer non dedicano abbastanza tempo a monitorare attentamente la reputazione delle e-mail. I KPI del punteggio del mittente per ogni e-mail possono essere trovati utilizzando vari strumenti internet. Il punteggio del mittente varia in genere da 0 a 100; idealmente, si dovrebbe lavorare per mantenerlo al di sopra di 90.

Parole finali

La reputazione delle e-mail può apparire misteriosa e come un problema complesso da risolvere, ma segue la logica e il buon senso. Conoscere le diverse reputazioni dei mittenti, assicurarsi che il contenuto sia pertinente alla categoria di dominio. Soddisfare le aspettative dei lettori e tenere traccia delle analisi delle campagne può aiutare a garantire che ogni lettore riceva la vostra e-mail.

Ultimi messaggi di Ahona Rudra (vedi tutti)