Messaggi

Vi siete mai chiesti cosa sia un analizzatore DKIM? DKIM è l'acronimo di DomainKeys Identified Mail ed è un metodo di invio di e-mail che verifica la fonte di un'e-mail. È comunemente utilizzato dalle aziende per proteggere i loro marchi dallo spoofing da parte di spammer che vogliono inviare e-mail false con il nome dell'azienda.

Che cos'è l'analizzatore DKIM?

L'analizzatore DKIM è uno strumento che analizza e monitora la firma firma DKIM del vostro dominio organizzativo allineato o non allineato. In questo modo, vi aiuta a capire se le vostre e-mail stanno superando il DKIM o non lo stanno superando. Si tratta di un passo importante per capire se le e-mail vengono manomesse durante il transito o se non vengono consegnate inutilmente a causa di errori di sintassi.

Quando ci si iscrive a DKIMil vostro dominio avrà una chiave pubblica e una chiave privata. Il server di posta elettronica di invio aggiunge una firma all'intestazione del messaggio chiamata "chiave privata", che viene crittografata, e il destinatario della posta elettronica effettua una query DNS per ottenere la "chiave pubblica", per decodificare la chiave privata e verificare l'integrità di un messaggio e l'autorità che lo ha trasmesso.

Quando qualcuno riceve una vostra e-mail utilizzando DKIM, può verificare se è stata firmata o meno con la vostra chiave privata; in tal caso, sa che il messaggio proviene da una fonte ufficiale. In caso contrario, potrà vedere che il messaggio non è stato firmato e quindi potrebbe essere considerato spam o tentativo di phishing per rubare informazioni personali come password o numeri di carte di credito.

Come analizzare i risultati del DKIM? 

È possibile analizzare il DKIM manualmente o automaticamente. Vediamo di seguito entrambe le possibilità: 

Analisi manuale di DKIM

Per analizzare manualmente i risultati DKIM

1. Aprite il messaggio (i risultati DKIM che volete analizzare) nella vostra casella di posta elettronica. In questo caso prendiamo l'esempio di una casella di posta Gmail. Fare clic su "Altro" > "Mostra originale"

2. Sotto Messaggio originale, è possibile controllare i risultati dell'intestazione DKIM.

In questo caso il messaggio ha superato il DKIM. In caso di fallimento, lo stato indicherà "FAIL" per il nome di dominio indicato.

3. È possibile esaminare ulteriormente le intestazioni dei messaggi scorrendo verso il basso per visualizzare il file grezzo. Cercare "Risultati dell'autenticazione:".

Svantaggi del metodo manuale

  • Mancanza di completa visibilità e trasparenza
  • Il motivo per cui DKIM fallito non specificato
  • Difficoltà di navigazione e di risoluzione dei problemi
  • Le intestazioni di autenticazione devono essere analizzate un'email alla volta.
  • I file raw sono difficili da leggere e comprendere

Analisi DKIM automatizzata

Per analizzare automaticamente i risultati dell'autenticazione DKIM:

Metodo 1

1. Creare un account gratuito su PowerDMARC

2. Registrare i domini

3. Iniziate a ricevere i dati aggregati DMARC con risultati di autenticazione SPF e DKIM analizzati e leggibili dall'uomo per tutte le vostre fonti di invio entro 24 ore!

4. Importare file PDF da condividere internamente, intervenire contro i tentativi di impersonificazione, ricevere avvisi e-mail personalizzati sui fallimenti di deliverability e di autenticazione e molto altro ancora!

Metodo 2

1. Creare un account gratuito su PowerDMARC

2. Accedere allo strumento Analizzatore MailAuth

3. Copiare l'indirizzo e-mail generato automaticamente e inviare un messaggio di prova a tale indirizzo dalla propria casella di posta elettronica.

4. Aggiornare la pagina MailAuth sul dashboard e fare clic sul pulsante di visualizzazione nel pannello delle azioni per avviare una rapida analisi DKIM.

Nota: Il secondo metodo è adatto a test e monitoraggi immediati, mentre il primo metodo ha una funzione a lungo termine.

Iniziate oggi ad analizzare il DKIM! 

L'analisi del DKIM con un analizzatore DKIM può aiutarvi a tenere sotto controllo i truffatori e gli imitatori di domini. È possibile utilizzarlo con qualsiasi server di posta, aumenta le possibilità di superare i filtri antispam e le cartelle di posta indesiderata e aiuta a preservare la reputazione del vostro marchio. 

I messaggi ingannevoli possono causare problemi di ogni tipo: gli utenti possono cliccare sui link o aprire gli allegati presenti in queste e-mail ed esporsi a malware. Possono anche essere utilizzati per rubare le credenziali di account bancari o di altro tipo o per diffondere informazioni false attraverso i social media. Configurate un analizzatore DKIM per garantire che le vostre e-mail siano autenticate e protette dalle minacce esterne!